Vendita e Manutenzione Caldaie

  • idraulico
DETRAZIONE IRPEF del 50% sulle ristrutturazioni edilizie
detrazione

 

 

Rif. normativa L egge n.449 del 27.12.1997, art.16/bis T.U.I.R. Dpr 917/1986, D.L. 63 del 04.06.2013.
Per tutte le info consultare l’allegato dell’Agenzia delle Entrate.

 

 

 

I.V.A. AGEVOLATA 10% PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA


Sulle prestazioni di servizi relativi ad interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria realizzati su immobili residenziali è previsto un regime agevolato, che consiste nell’applicazione dell’i.v.a. ridotta al 10% su manodopera e materiali minori (escluso bene primario, es.caldaia)

Facciamo un esempio: su un preventivo di totale netto € 3.000 , il bene primario (caldaia) ha un valore netto di € 1700 e tutto il resto del lavoro ha un valore netto di € 1.300. L'iva agevolata al 10% si applica su ben € 2.600, cioè su tutto ciò che non è bene primario (€ 1.300) e anche sul bene primario ma solo fino a raggiungere pari valore (altri € 1.300) per un imposta iva di € 260. Sulla differenza rimasta tra il costo del bene primario e quanto già calcolato con iva al 10% (€ 1.700- €1.300) si applica l'iva al 22% per un imposta iva di € 88. Totale finale ivato del caso in esempio :

€ 3.348,00... un bel risparmio!!!!

 


I.V.A. AGEVOLATA 10% PER MANUTENZIONI ORDINARIE E STRAORDINARIE SU IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

 

Tra gli interventi elencati all'art. 31 della legge 457/1978 sono presenti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria nella ristrutturazione edilizia.
L'aliquota del 10% si applica agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria (a-b) effettuati su edifici a prevalente destinazione abitativa privata. L'agevolazione è circoscritta agli immobili accatastati nel gruppo "A", comprese le pertinenze, con esclusione della categoria A/10, uffici privati.
Con la RISOLUZIONE N.15/E del 04.03.2013, l’Agenzia delle Entrate ha definitivamente chiarito che l’aliquota iva da applicare per i servizi prestati per i PERIODICI ED OBBLIGATORI CONTROLLI a cui devono essere sottoposti gli impianti di riscaldamento e le relative caldaie di EDIFICI PRIVATI E CONDOMINI, deve essere quella AVEGOLATA DEL 10%.
La legge di riferimento è la n.488 del 23.12.199 che stabilisce che tale agevolazione si applica a qualunque intervento di manutenzione ordinaria, e quindi anche alla manutenzione delle caldaie, e che possono richiedere anche la sostituzione di parti usurate.

 

detrazione
DETRAZIONI IRPEF RINNOVATE PER IL 2017

 

clicca qui per scaricare la guida aggiornata dell'Agenzia delle Entrate:

 

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0ahUKEwi5-si0sPfUAhUOkRQKHVfhBs0QFggpMAA&url=http%3A%2F%2Fwww.agenziaentrate.gov.it%2Fwps%2Ffile%2FNsilib%2FNsi%2FAgenzia%2FAgenzia%2Bcomunica%2FProdotti%2Beditoriali%2FGuide%2BFiscali%2FAgenzia%2Binforma%2Fpdf%2Bguide%2Bagenzia%2Binforma%2FGuida_Ristrutturazioni_edilizie.pdf&usg=AFQjCNEZhZaDS2pbAlGgq1HfGiqtsPghQg&cad=rja

LA LEGGE DI STABILITA' APPROVATA AL 23.12.2015, PREVEDE LA PROROGA A TUTTO IL 2017
DELLA DETRAZIONE IRPEF DEL 50% SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE, E DI QUELLA IRPEF E IRES
DEL 65% SUI LAVORI PER IL RISPARMIO ENERGETICO QUALIFICATO. Il Sole 24 Ore

 

La detrazione fiscale delle spese per interventi di ristrutturazione edilizia è disciplinata dall’art. 16-bis del Dpr 917/86 (Testo unico delle imposte sui redditi).

Introdotta fin dal 1998 e prorogata più volte, è stata resa permanente dal D.L. 201/2012 art.4 che ha previsto il suo inserimento tra gli ONERI DETRAIBILI ai fini IRPEF.

La detrazione è pari al 36% delle spese sostenute, fino a un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 48.000 euro per unità immobiliare.
Tuttavia, per le spese effettuate dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, il decreto legge n. 83/2012 ha elevato al 50% la misura della detrazione e a 96.000 euro l’importo massimo di spesa ammessa al beneficio.
Questi maggiori benefici sono poi stati prorogati più volte da provvedimenti
successivi. Da ultimo, la legge di stabilità 2016 (approvata al 23.12.2015) ha prorogato fino al 31 dicembre 2017 la possibilità di usufruire della maggiore detrazione Irpef (50%) per l'acquisto di beni finiti (quali LA CALDAIA ed il CONDIZIONATORE ESTIVO) confermando il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI ! SAREMO A TUA DISPOSIZIONE PER UN PREVENTIVO E PER INFORMAZIONI CON CORTESIA E PROFESSIONALITA'

 

DETRAZIONE FISCALE RINNOVATA FINO AL
31 DICEMBRE 2017

Apri la vetrina
TERMOTECNICA PIOVESE | 3, Via Piovega - Piovega - 35028 Piove Di Sacco (PD) - Italia | P.I. 04740270287 | Tel. +39 049 9704436   - Cell. +39 320 6645162 | Fax. +39 049 9702340 | termotecnicapiovese@alice.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy